L'Anello di Olcio
Home Percorso
I ségn
Informazioni
....................... massoerratico
masso erratico in gneiss a 1000 metri, pendici monte Sileggio

Massi erratici

La pietra grigio-rossastra su cui è posizionato questo sègn è un masso erratico. Esso non proviene dalle rocce delle montagne circostanti ma è stato trasportato, come moltissimi altri, dai ghiacciai che in questa zona hanno raggiunto, decine di migliaia di anni fa, oltre i mille metri di altezza sul livello attuale del lago.

Date le caratteristiche di robustezza rispetto alle pietre della Grigna, sono stati spesso usati per parti di abitazioni, per dare stabilità al fondo delle mulattiere quando erano più grandi, come in questo caso, o per costruire muri di consolidamento dei terreni (ad esempio il muro alla sinistra del sentiero sotto il primo uliveto).
Nelle vicinanze grossi massi erratici si trovano sulle pendici Nord del Monte Sileggio.

Nel triangolo lariano (tra Lecco, Como e Bellagio) si trovano numerosi massi erratici nella zona di Valmadrera ed in quella di Torno.


 Comune di Mandello del Lario Realizzazione:  ASD Olciosportiva
Progetto: Fabio Focarile